Cronache - Poule 1ciccia Valchiampo Rugby

Cronache - Poule 1

__________________________________________________________

8° Giornata Serie C1 Nazionale / Girone-B

VALCHIAMPO RUGBY VICENZA – WEST VERONA = 20-19  (2-3 Mete)
09/12/2018 - "Rugby Arena" – Vicenza - Ore 14,30

Formazione: 15- Giust / 14- Trame / 13- Camponogara / 12- Zimello / 11- Coltro / 10- Seraglio /    9- Trapani / 8- Tommasin / 7- Niederjaufner (Cap)  / 6- Zonato / 5- Speggiorin / 4- Gastaldi / 3- Nichols / 2- Fantin / 1- Marconi      A Disposizione:   Sarappa / Galiotto / Meneghello / Belluomini  / Peruffo / Cossalter
Allenatori :  Meneghello Bepi / Pogetta Tony

Marcatori :   1 Meta di Gastaldi + 1 Meta di Zimello  + 2 Calci Punizione ed 1 Trasformazione di Seraglio             + 1 Calcio Trasformazione di Camponogara

Man of the Match :  Trapani Francesco

Pomeriggio di sole e terreno della Rugby Arena in perfette condizioni, in campo, per l’ottava giornata di campionato, i nostri porta colori del ValchiampoVicenza affrontano il West Verona. Dopo la prestazione piena di luci ed ombre offerta domenica scorsa i biancorossoazzurri, con una formazione inventata per far fronte alle necessità della Serie A, sono chiamati a dare prova di quanto realmente sanno fare.
Calcio di inizio degli ospiti, pallone recuperato e subito assalto alla linea di meta, i veronesi commettono fallo e Seraglio mette subito in mostra le sue doti balistiche sono passati 2 minuti ed i vicentini sono sul 3-0. L’entusiasmo del vantaggio si spegno subito, tre placcaggi sbagliati permettono all’ala veronese di segnare la prima meta e ribaltare il risultato: 3-7. I vicentini però assorbono benissimo il colpo e cominciano a martellare la linea di difesa veronese, costringendo gli avversari ad indietreggiare. Alcune buone azioni sono viziate da banali errori dovuti alla foga di voler concludere a tutti i costi, ma la pressione sugli avversari è costante. Al 10′ minuto altra punizione a favore del ValchiampoVicenza e Seraglio accorcia ancora per il 6-7. Al 19′ il West Verona mette tutti i chili sul tavolo e da rolling maul segna la seconda meta allungando ancora, 6-14. La partita rimane comunque molto vibrante, il gioco dei vicentini è emozionante, grazie alle ottime azioni in velocità alla mano, creando parecchi problemi alla retroguardia veronese. Sugli sviluppi di una di queste azioni prolungate, al 27′ Gastaldi riesce a varcare la linea di meta e grazie alla trasformazione di Seraglio il risultato si porta sul 13-14 con il quale si va al riposo.
Inizia il secondo tempo ed il ValchiampoVicenza mostra di essere in campo con la voglia di portare a casa la partita. Le incursioni nella metà campo avversaria cominciano a diventare sempre più frequenti ma la fretta fa commettere ancora troppi errori al momento di finalizzare. Al 10′ il West Verona ne approfitta e segna la terza meta, quella del 13-19. Alcuni cambi, per mettere forze fresche in campo, aumentano ancor di più la capacità offensiva dei nostri porta colori. La mischia di casa comincia a far indietreggiare quella avversaria e le azioni di attacco sulla linea di meta avversaria diventano sempre più frequenti. Le azioni di contrattacco veronesi vengono sistematicamente bloccate. Almeno in un paio di occasioni, i vicentini non riescono a segnare una meta praticamente fatta per il solito avanti dovuto alla troppa foga. Al 35′ dopo una infinità di prendi e vai al limite dei cinque veronesi, Zimello finalmente oltrepassa la linea di meta. Il risultato dice ValchiampoVicenza 18, West Verona 19. La responsabilità del calcio aggiuntivo è ora di Camponogara, visto l’uscita per infortunio di Seraglio. Il calcio si dirige verso i pali, centrandoli, completando il sorpasso dei padroni di casa: 20-19. Mancano ancora 5 minuti, sofferenza pura! L’ordine è possesso a tutti i costi, ma c’è un ultimo colpo di scena. La salita difensiva vicentina è in fuorigioco, al 40′ West Verona tenta il tutto per tutto per sorpassare i padroni di casa con un calcio di punizione da centro campo. Il pallone è ben indirizzato ma risulta corto, ValchiampoVicenza risale il campo e può calciare fuori per il triplo fischio finale del direttore di gara che sancisce la vittoria del ValchiampoVicenza.
A fine gara gli allenatori si sono complimentati con il collettivo, che finalmente ha dimostrato di avere un buon schema di gioco e soprattutto di essere squadra pronta a lottare su tutti i palloni, doti necessarie per il proseguo della stagione e per il mantenimento della categoria. Prossimo appuntamento in terra polesana, per la sfida di ritorno al Villadose.  S.L.

__________________________________________________________

7° Giornata Serie C1 Nazionale / Girone-B

RUGBY ROVIGO - VALCHIAMPO RUGBY VICENZA = 36-14  (5-2 Mete)
02/12/2018 - "Stadio Battaglini" – Rovigo - Ore 14,30

Formazione: 15- Giust / 14- Camponogara / 13- Corte / 12- Filipozzi / 11- Zimello / 10- Seraglio / 9- Carta (Cap)  / 8-  Tonello / 7- Gottardi  / 6- Zonato / 5- Speggiorin / 4- Peruffo / 3- Cisotto / 2- Fantin / 1- Marconi
A Disposizione:   Gastaldi / Galiotto / Meneghello / Belluomini  / Frigo / Trame / Niederjaufner

Allenatori :  Meneghello Bepi / Pogetta Tony

Marcatori :   1 Meta di Fantin + 1 Meta di Speggiorin + 2 Calci Trasformazione di Seraglio

Man of the Match :  Zonato Piergiorgio

Andare in cerca di punti nel tempio del Battaglini, con un Rovigo poi ferito dall’ultima inattesa sconfitta nel derby col Villadose, non e’ certo impresa facile per i nostri portacolori. I rossoblu partono forte infatti e dopo cinque minuti fanno la voce grossa andando a marcare con una bella maul del pack di mischia. I Vicentini reagiscono pero’ bene mantenendo l’ovale a lungo nel campo avversario, senza tuttavia riuscire a marcar punti.  Al ventesimo un palese fallo di reazione costa il giallo al pilone Cisotto, nei dieci minuti di superiorita’ numerica il Rovigo torna padrone del campo e va in meta nuovamente, portandosi avanti sul 12-0. Il match torna poi ad essere equilibrato, ma una disattenzione difensiva verso lo scadere del primo tempo concede la terza importantissima meta ai padroni di casa che chiudono con un rassicurante 19-0.
Ad inizio ripresa arriva pure la quarta meta del bonus per i Rodigini, ed ormai la partita sembra proprio chiusa. Arriva invece la scossa del Valchiampo/Vicenza che si mette finalmente a giocare sul serio e mette paura al Rovigo grazie alle mete ravvicinate di Fantin e Speggiorin, entrambe trasformate da Seraglio. Sul 26-14 ad un quarto d’ora dal termine sembrano ancora vive delle speranze di rimonta, ma la formazione rossoblu fa valere la sua maggior esperienza e mantiene la calma riorganizzando la difesa e chiudendo la partita grazie ad una splendida azione di forza ancora con la mischia che marca la quinta meta. Nel finale un pregevole drop dell’apertura rodigina fissa il punteggio sul 36-14.
Arriva un’altra sconfitta quindi per i Vicentini, che lascia piu’ che altro un grosso rammarico per aver visto la squadra esprimere le sue qualita’ purtroppo solo a sprazzi,  in maniera simile al precedente match col Mantova. Serviranno delle prestazioni di maggior carattere e determinazione nelle prossime due delicate sfide prima della sosta con West Verona e Villadose.  C.S.

__________________________________________________________

6° Giornata Serie C1 Nazionale / Girone-B

VALCHIAMPO RUGBY VICENZA – RUGBY MANTOVA = 15-26  (2-3 Mete)
18/11/2018 - "Stadio Comunale" – Chiampo (VI) - Ore 14,30

Formazione: 15- Giust / 14- Coltro / 13- Camponogara / 12- Filipozzi / 11- Di Gioia / 10- Seraglio / 9- Carta (Cap)  / 8- Gottardi / 7- Tonello / 6- Meneghello / 5- Tommasin / 4- Speggiorin  / 3- Nichols / 2- Fantin / 1- Sarappa
A Disposizione:   Cisotto / Capasso / Galiotto / Corte / Belluomini  / Zonato / Trame

Allenatori :  Meneghello Bepi / Pogetta Tony

Marcatori :   1 Meta di Camponogara + 1 Meta di Capasso + 1 Calcio Trasformazione e 1 Punizione di Seraglio
                    
Man of the Match :  Filipozzi Matteo

Si torna a giocare allo Stadio di Chiampo in una domenica limpidissima, ma che segna l’arrivo del freddo inverno con temperature improvvisamente molto basse. I Mantovani ospiti di giornata arrivano in serie positiva da diverse partite e determinati a consolidare il secondo posto in classifica, ma sono i nostri portacolori a partire col piede giusto ed a portarsi in vantaggio grazie ad una grande azione personale del centro Camponogara che rompe la linea di difesa e si invola sotto i pali sospinto dal pubblico. I Virgiliani rispondono pero’ pareggiando i conti quasi subito, da una touche nei ventidue l’ovale viene spostato velocemente sul lato opposto dove l’ala e’ pronta per schiacciare in meta. Contro i pronostici della vigilia la formazione Vicentina tiene bene il campo e mette spesso in difficolta’ gli ospiti, portandosi pure in vantaggio alla mezz’ora con un bel calcio piazzato di Seraglio. Sul finale di tempo l’arbitro estrae poi anche il cartellino rosso per un pilone Mantovano colpevole di protestare oltre la misura limite e le cose sembrano mettersi sempre piu’ favorevolmente verso la nostra parte.
Nella ripresa pero’ esce fuori tutta la maggior esperienza e solidita’ del Mantova che seppur con l’uomo in meno si difende con ordine e gioca in maniera semplice limitando al minimo gli errori, portando a casa il macinato ad ogni sortita nel campo avversario, cosi’ al ventesimo e’ di nuovo in vantaggio 11-8 grazie a due semplici calci piazzati. I nostri ragazzi invece si sfilacciano col passare dei minuti forse a causa anche della foga di risolvere le cose spesso in maniera individuale, anziche’ rispettare il piano di gioco preparato, una volta che vedono scorrere veloci i minuti ed il match sembra sempre piu’ sfuggire di mano. Una bella mazzata arriva verso la mezz’ora quando i lombardi ci schiacciano a lungo nei ventidue e dopo una serie di falli ripetuti in difesa l’arbitro assegna agli ospiti una meta tecnica che li porta sopra break 8-18. Ci si aspetta una pronta reazione Vicentina ed i tecnici provano anche ad inserire tante forze fresche dalla panchina, ma la scossa purtroppo non arriva ed il Mantova cinicamente mette al sicuro il risultato prima con un piazzato e poi con una meta al largo. Solo allo scadere arriva la bella meta del pilone Capasso con la trasformazione di Seraglio a rendere meno amaro il punteggio che si fissa sul 15-26. Onore ai Mantovani che si guadagnano una importante vittoria in rimonta giocando per piu’ di meta’ gara con un uomo in meno, mentre rimane molta delusione nel Valchiampo/Vicenza per un secondo tempo davvero da dimenticare come atteggiamento e prestazione tecnica, soprattutto facendo il paragone con quanto di buono visto in campo nell’ultimo periodo. La pausa campionato arriva quindi nel momento piu’ opportuno per riordinare le idee e recuperare le energie in modo da affrontare al meglio le prossime delicate sfide che ci attendono prima di Natale. C.S.

 __________________________________________________________

5° Giornata Serie C1 Nazionale / Girone-B

VALCHIAMPO RUGBY VICENZA – VALSUGANA  = 10-39  (1-7 Mete)
11/11/2018 - "Rugby Arena" – Vicenza - Ore 14,30

Formazione: 15- Seraglio / 14- Camponogara / 13- Filipozzi  / 12- Zimello / 11- Giust / 10- Di Gioia / 9- Carta / 8- Cossalter / 7- Tonello / 6- Speggiorin  / 5- Folco / 4- Tommasin / 3- Capasso / 2- Fantin / 1- Cisotto
A Disposizione:  Nichols  / Sarappa / Galiotto / Meneghello / Zonato / Corte / Niederjaufner (Cap)

Allenatori :  Meneghello Bepi / Pogietta Tony

Marcatori : 1 Meta di Nichols + 1 Calcio Trasf. di Seraglio + 1 Calcio Punizione di Seraglio
                    
Man of the Match :   Seraglio Marco

Alla Rugby Arena di Vicenza arriva il Valsugana , capolista del Girone con un percorso netto fatto finora solo di Vittorie, quindi si prospetta una giornata difficile per i nostri Cadetti. Ma l’inizio di partita invece fa ben sperare il numeroso pubblico di casa presente in tribuna, con Seraglio che porta avanti al decimo i nostri sfruttando una punizione guadagnata dopo una buona fase di attacco.
La formazione vicentina tiene bene il campo ed al Valsugana riesce il sorpasso solo al venticinquesimo, andando in meta grazie ad un gran lavoro del pack di mischia. La partita rimane equilibrata, ed il raddoppio ospite arriva solo a pochi minuti dal termine con protagonista ancora la mischia padovana.
Si riparte con tutto ancora aperto sul 3-12, ma la squadra di casa quasi subito rimane con un uomo in meno per il giallo rifilato a Zimello, nei dieci minuti di superiorita’ numerica i Padovani sono abili ad accelerare il ritmo e dare una svolta decisiva al match infilando due mete ravvicinate. Il Valchiampo/Vicenza e’ pero’ ancora vivo ed attacca i ventidue avversari, accorciando le distanze con un ottimo guizzo dell’esperto Carta che coglie di sorpresa la difesa e appoggia l’ovale solo da schiacciare in meta a Nichols pronto al sostegno, Seraglio trasforma per il 10-22. In questo punto cruciale della partita la Capolista dimostra pero’ tutto il suo valore e senza scomporsi gestisce al meglio il possesso dell’ovale e spegne le speranze di rimonta vicentine con lo scorrere dei minuti, aumentando verso la fine il divario fino al risultato finale di 10-39.
Non si fanno pero’ drammi in casa vicentina , anche oggi la squadra ha dato alcuni ottimi segnali di crescita e si deve guardare con maggior fiducia al Girone di Ritorno di questa Poule-1 che inizia gia’ domenica prossima quando allo Stadio di Chiampo arrivera’ ospite il Mantova.   C.S.

 __________________________________________________________

4° Giornata Serie C1 Nazionale / Girone-B

VALCHIAMPO RUGBY VICENZA – VILLADOSE ’76  = 38-41  (5-7 Mete)
04/11/2018 - "Stadio Comunale" – Chiampo (VI) - Ore 14,30

Formazione: 15- Giust / 14- Trame / 13- Camponogara / 12- Filipozzi / 11-Corte / 10- Seraglio /    9- Carta / 8- Niederjaufner (Cap) / 7-  Gottardi  / 6- Tonello / 5- Speggiorin / 4- Peruffo / 3- Capasso / 2- Fantin / 1- Cisotto
A Disposizione:  Nichols  / Sarappa / Galiotto / Meneghello / Belluomini  / Zonato / Cossalter

Allenatori :  Meneghello Bepi / Pogietta Tony

Marcatori : 1 Meta di Trame + 2 Mete di Camponogara + 1 Meta di Cossalter  + 1 Meta di Seraglio
                    + 5 Calci Trasformazione di Seraglio + 1 Calcio Punizione di Seraglio
                    
Man of the Match :  Carta Giuseppe

Una Data da ricordare quella odierna per la palla ovale Vicentina, la prima storica Partita di Serie-C1 Nazionale che si disputa a Chiampo, grazie alla collaborazione tra le Societa’ Valchiampo Rugby e Rangers Vicenza infatti questa Squadra Cadetta ricordiamo e’ formata da elementi Senior di entrambe le Societa’, ed ha tra i sui obbiettivi principali quello di contribuire a migliorare il livello di tutto il movimento sul territorio provinciale. Il bellissimo Stadio Comunale si veste a festa per l’occasione e la tribuna e’ gremita di appassionati Tifosi, nonostante le forti piogge settimanali il meteo concede una tregua nel weekend ed il fondo e’ in condizioni ottimali per giocare.
Fin dalle prime battute si intravede che oggi ci sara’ da divertirsi, padroni di casa subito a segno con un bel piazzato di Seraglio, ospiti che colpiscono poco dopo con una maul innescata da rimessa nei ventidue e Vicentini di nuovo avanti grazie ad una splendida intuizione di Camponogara che intercetta palla a meta’ campo e lancia in meta l’ala Trame. Nella fase centrale del primo tempo sale in cattedra la mischia del Villadose, che prima si guadagna una meta in spinta e poi sfrutta al meglio una delle specialita’ di casa nel polesano, cioe’ la classica rolling maul da rimessa laterale eseguita con gran efficacia. I nostri non demordono e giocano con un atteggiamento aggressivo che viene premiato da un altro gran intercetto di Camponogara che stavolta vola solitario per cinquanta metri fino a tuffarsi sotto i pali.
Riprende il Secondo Tempo sul 17-24, ma i padroni di casa sono costretti subito a giocare con un uomo in meno per il giallo rifilato a Gottardi dopo l’ennesima infrazione commessa dalla difesa. Nei dieci minuti di inferiorita’ numerica la formazione Vicentina ha pero’ il grosso merito di compattarsi e difendere con grande ordine, concedendo all’arrembaggio ospite solo cinque punti dopo l’ennesima meta fotocopia in rolling maul. Una splendida azione corale conclusa da Cossalter rimette in partita i BiancoRossoAzzurri, ma i Polesani ristabiliscono subito le distanze ancora sfruttando i propri Avanti. Si entra cosi’ sul 24-34 negli ultimi dieci minuti di partita in cui succede di tutto ! Il Valchiampo/Vicenza mette in campo tutta la sua freschezza e voglia di vincere, deliziando il pubblico con ottime ed efficaci giocate che portano in meta prima la giovane Apertura Seraglio (che corona una gran prestazione fatta anche di un 100% di realizzazioni dalla piazzola che tengono sempre in partita i suoi) e pochi minuti dopo e’ ancora il centro Camponogara a finalizzare  la meta del sorpasso. Il Villadose e’ frastornato ed i Vicentini colpiscono ancora con Galiotto, ma il colpo del possibile KO viene annullato dall’arbitro per un dubbio ultimo passaggio in avanti. Il gioco riprende, ma un giocatore polesano si accascia a terra per problemi respiratori, il medico di gara fa arrivare l’Ambulanza per gli opportuni accertamenti (fortunatamente tutto si risolvera’ senza conseguenze) e la partita viene sospesa per un quarto d’ora.  La pausa forzata rompe il ritmo alto imposto dai nostri e giova piu’ agli ospiti probabilmente, che affrontano gli ultimi minuti schiacciando i nostri nei ventidue a difendersi con tutte le energie ancora rimaste. Ci si gioca tutto nell’ultima infinita mischia ai cinque metri, tutti in spinta…si tira, si crolla, si gira…il fallo forse c’e…l’arbitro dice che e’ meta tecnica…eventuale materiale da terzo tempo per chi vuole…il campo dice il Villadose Vince di soli tre punti all’ultimo respiro una gran bella partita di Rugby.
Lascia certo tanto amaro in bocca una sconfitta cosi’, ma lascia soprattutto a questa Squadra i primi due punti in classifica e tanta consapevolezza che lavorando ancora bene compatti questa e’ la strada giusta ! C.S.

__________________________________________________________

3° Giornata Serie C1 Nazionale / Girone-B

WEST VERONA - VALCHIAMPO RUGBY VICENZA = 18-3  (2-0 Mete)
28/10/2018 - "Impianti Sportivi" – Sona (VR) - Ore 14,30

Formazione: 15- Giust / 14-Camponogara / 13- Filipozzi / 12- Di Gioia / 11-Coltro / 10- Serraglio / 9-Camerra / 8- Niederjaufner (Cap) / 7- Gottardi  / 6-Tonello / 5- Tommasin / 4- Speggiorin  / 3- Nichols / 2- Capasso / 1- Fantin
A Disposizione: Peruffo / Galiotto / Carta / Trame / Frigo / Zonato / Corte
Allenatori :  Meneghello Bepi / Pogietta Tony

Marcatori :  1 Calcio Punizione di Serraglio
                   
Man of the Match :  Gottardi Tiberio

Sotto la pioggia che ha caratterizzato tutta la gara, i nostri Cadetti non sono riusciti a portare a casa punti dalla sfida al West Verona, nonostante gli evidenti segni di miglioramento dal punto di vista del gioco e dell’atteggiamento. Al 9′ minuto, grazie ad un piazzato di Serraglio, i vicentini si portano in vantaggio 0-3. I numerosi falli però, premiano la formazione di casa che, successivamente, con due calci piazzati superano i biancorossoazzurri e si portano sul punteggio 6-3. La partita fila via con il ValchiampoVicenza che difende bene anche in mischia, ma che non riesce a concretizzare le azioni di attacco che riesce ad imbastire. Al 26′ del primo tempo, a seguito di un calcio a seguire del West, il pallone scivoloso sfugge dalle mani della nostra retroguardia e l’accorrente avversario ne approfitta e porta l’ovale in meta: il primo tempo si chiude sul punteggio di 11-3.
Nel secondo tempo, nonostante gli sforzi, i Vicentini non riescono, malgrado le buone azioni di attacco imbastite, nell’intento di ribaltare il risultato. Al 29′ altro calcio a seguire ed altro episodio sfortunato: nella confusione scaturita per cercare di fermare il pallone, anche questa volta ha la meglio un giocatore veronese che marca la seconda meta e porta il risultato sul 18-3 su cui terminerà la partita. Gli ultimi dieci minuti sono tutti di marca vicentina, ma ancora delle imprecisioni nei passaggi hanno vanificato il notevole lavoro del reparto avanzato dei nostri portacolori.
Occasione persa purtroppo, ma gli allenatori si sono detti soddisfatti perché i miglioramenti si sono visti. Da migliorare ancora l’amalgama fra i giocatori che, provenienti da due realtà diverse quali Vicenza e Valchiampo hanno bisogno di prendere consapevolezza delle proprie capacità e giocare con più tranquillità, per dimostrare quello che in realtà sono in grado di fare.  S.L.

__________________________________________________________

2° Giornata Serie C1 Nazionale / Girone-B

VALCHIAMPO RUGBY VICENZA – RUGBY ROVIGO = 18-54  (2-9 Mete)
21/10/2018 - "Rugby Arena" – Via F.Baracca - Vicenza - Ore 15,30

Formazione: 15- Giust / 14- Trapani / 13- Filipozzi (Di Gioia) / 12-Trame / 11-Frigo (Coltro)/ 10- Seraglio / 9-Carta (Camerra) / 8- Cossalter (Tommasin)  / 7- Gottardi  / 6- Niederjaufner (Cap) / 5-Galiotto (Peruffo)/ 4- Speggiorin  / 3- Nichols / 2- Capasso (Marconi) / 1- Cisotto (Fantin)

Allenatori :  Pogietta Tony

Marcatori :  1 Meta di Trapani +  1 Meta di Tommasin + 2 Calci Trasf. di Seraglio + 1 Calcio Punizione Seraglio

Man of the Match :  Capasso Mario

 
Tempo variabile ma terreno in perfette condizioni, in campo la formazione di casa del ValchiampoVicenza contrapposta alla Cadetta della Rugby Rovigo Delta. Calcio di inizio battuto dal Vicenza risalita del campo da parte degli avversari e dopo tre minuti da una rimessa laterale sulla destra gli ospiti grazie ad uno schema ben congegnato lasciano sul posto la nostra difesa e segnano la prima meta senza pero trasformazione 0-5. Dopo la doccia fredda iniziale i nostri portacolori si fanno vedere e cominciano a giocare stabilmente nella metà campo avversaria. All’ottavo minuto un placcaggio mancato consente al Rovigo di marcare la seconda meta anche questa volta non trasformata 0-10. Al 16′ e al 27′ grazie a due calci di punizione di Serraglio il ValchiampoVicenza accorcia e si porta sul punteggio di 6-10. Nonostante per quasi tutto il primo tempo i padroni di casa abbiano costretto gli avversari nella loro metà campo, un’altra disattenzione in fase di placcaggio ha concesso la terza meta agli avversari che grazie anche ad un calcio si portano sul punteggio di 6-20. Solo allo scadere del tempo, un’apertura sulla destra dopo una rimessa ai cinque metri sulla sinistra del campo, permette a Trapani di marcare la prima meta del Vicenza in bandierina. Nonostante il vento e la posizione molto angolata Serraglio riesce a centrare i pali e ad a fissare il risultato del primo tempo sul punteggio di 13-20.

Dal gioco espresso dai nostri ragazzi durante la prima frazione, la speranza di poter riequilibrare il risultato certamente non mancava. Nel secondo tempo purtroppo i nostri hanno pagato caro gli infortuni di due uomini di prima linea patiti nel corso del primo tempo e di un terzo nel secondo tempo. La mischia avversaria ha cominciato a dominare e la buona volontà dei nostri giocatori nulla ha potuto contro una squadra che ha alle spalle un tipo di preparazione certamente diversa dai nostri giocatori dilettanti. Al 35′ dopo una azione di attacco ripetuta, Tomasin di forza riesce a varcare la linea di meta e a segnare la seconda meta, il vento nega la trasformazione.
Il risultato finale di 54-18 per gli ospiti, non deve assolutamente influire sul morale dei nostri ragazzi. Le qualità tecniche degli avversari oggi in campo sono certamente superiori ma i margini di miglioramento da parte del ValchiampoVicenza ci sono, senza dimenticare il tempo di amalgama necessario a far quadrare i vari elementi provenienti da due squadre diverse, ed un nuovo staff tecnico: le soddisfazioni arriveranno.   S.L.

__________________________________________________________

1° Giornata Serie C1 Nazionale / Girone-B

MANTOVA RUGBY - VALCHIAMPO RUGBY VICENZA = 45-14  (7-2 Mete)
14/10/2018 - "Stadio Migliaretto" - Via L.Guerra - Mantova - Ore 15,30

Formazione: 15- Giust / 14- Trapani / 13- Corte / 12- Zonato (Trame) / 11- Filipozzi / 10- Seraglio / 9- Camerra (Carta) / 8- Cossalter (Gottardi) / 7- Tonello (Belluomini) / 6- Niederjaufner (Cap) / 5- Tommasin  / 4- Speggiorin  / 3- Capasso (Galiotto) / 2- Nichols / 1- Cisotto (Marconi)
Allenatori :  Meneghello G.

Marcatori :  2 Mete Giust + 2 Calcio Trasf. di Seraglio

Man of the Match :  Giust Francesco

Esordio per la Cadetta del Rugby Vicenza, Squadra formata in collaborazione con il Valchiampo Rugby e che rappresenta la continuita’ con il positivo Progetto nato nella scorsa stagione mirato allo sviluppo piu’ strutturato del Movimento Ovale su tutta la Provincia Berica.
Il Campionato che dovranno affrontare i nostri ragazzi sappiamo bene sara’ davvero impegnativo, con un Girone dove gli avversari sono tutti di ottima caratura. L’esperto coach "Bepi Meneghello”  dovra’ fare un duro lavoro con un gruppo formato in larga parte da debuttanti in questa categoria, affiancati comunque ad una ossatura che gia’ si e’ ben comportata in C1 nelle ultime stagioni.
Passando alla cronaca odierna, come previsto il Mantova si dimostra fin dalle prime battute una squadra molto piu’ solida degli ospiti, con un sistema di gioco ben rodato vuole mettersi il match in tasca gia’ nella prima frazione marcando tre mete ravvicinate. I vicentini sono comunque vivi e reagiscono prendendo costantemente in mano l’iniziativa per quasi tutto il secondo quarto, accorciando le distanze grazie ad una splendida azione personale dell’estremo Giust che dopo una lunga fase d’attacco dei suoi nei ventidue si impossessa dell’ovale e risolve la situazione facendo slalom tra i difensori piantati come paletti e schiacciando sotto i pali, trasforma facile la giovane apertura Seraglio. La partita sembra riaperta, ma una disattenzione difensiva ormai allo scadere porta alla quarta meta mantovana che mette un bel sigillo sul destino del match.
Al rientro in campo sul 26-7 la partita rimane gradevole ed equilibrata, seppur non giocata a ritmi altissimi complice anche il gran caldo fuoristagione di questi giorni. Al quarto d’ora un errore difensivo in mezzo al campo lancia il centro di casa indisturbato in meta sotto i pali, con il Mantova che prende il largo 33-7. C’e’ pero’ ancora la reazione degli ospiti che riprendono campo e vanno a marcare ancora grazie ad una bellissima invenzione di Giust, che prima semina in velocita’ un paio di avversari e poi con un calcio a seguire salta gli ultimi difensori e si tuffa a riprendere l’ovale sotto i pali. Sul 33-14 e circa un quarto d’ora ancora da giocare il divario sembra ormai comunque incolmabile, ma ogni speranza svanisce completamente poco dopo quando in una confusa fase difensiva ben due giocatori vicentini vengono sanzionati dall’arbitro con il cartellino giallo. Nonostante i due giocatori in meno gli ospiti dimostrano grande orgoglio arginando tutti gli attacchi lombardi in una interminabile fase dentro ai ventidue. La meta arriva solo da un’invenzione dell’apertura mantovana che con un coraggioso (ed un po’ fortunato) calcio/passaggio al largo trova l’ala pronta a marcare. Ormai stremati dalla precedente azione i Vicentini sono ormai sulle gambe ed all’ultima azione subiscono anche la settima meta, per un passivo forse fin troppo severo.
Esordio difficile…ma si torna a casa anche con tanti buoni spunti su cui lavorare e con la certezza di aver tutte le carte in regola per poter crescere. C.S.


copyright ©: 2010 A.S.D. Valchiampo Rugby